Centro Prima gli Ultimi

Da sempre impegnati nell’assistenza alle fasce più deboli della popolazione, anche in Italia, siamo felici di presentare il nostro ultimo progetto, che ci riempie di entusiasmo: è il Centro Prima gli Ultimi che è stato inaugurato il 5 ottobre nel centro di Orte (VT) e costituirà un luogo di aiuto e orientamento, di ascolto e di assistenza.

Gestito in collaborazione con la Parrocchia S. Maria Assunta, la Parrocchia SS. Giuseppe e Marco e l’AUSER locale, il centro vuole rivolgersi agli ultimi della società per condizioni economiche o sociali. Attraverso l’assistenza, inoltre, si tenterà di dare nuovo impulso alle relazioni di solidarietà tra le persone, mettendosi al servizio del prossimo e allargando così, sempre più, gli spazi sociali resi vivi dallo spirito di fratellanza.

Il Centro si propone quindi di fornire risposte complete e immediate alle fragilità affrontate dalle famiglie e dai singoli, dagli anziani e dai migranti, attingendo al bagaglio di esperienze che gli organismi del Terzo settore coinvolti hanno lentamente acquisito nel corso di tanti anni di attività, ma anche avvalendosi di professionisti del settore.

Scarica la carta dei servizi

La metodologia, infatti, sarà quella di mettere il più possibile in rete e in condivisione le risorse già presenti sul territorio, per offrire un servizio efficiente e coinvolgente.

L’obiettivo del Progetto è quello di offrire un servizio che, beneficiando di una forte componente professionale proveniente da più realtà territoriali, interviene da un lato in risposta a differenti e plurimi bisogni specifici della famiglia, in particolare del minore; dall’altro si pone come punto di snodo da cui indirizzare e accompagnare gli utenti verso le competenze di altri servizi territoriali, pubblici e privati, che concorrono alla gestione, risoluzione e prevenzione dei problemi in maniera ancora più specialistica.

 

ACCOGLIERE, ASCOLTARE, ORIENTARE e ACCOMPAGNARE

Il desiderio cui tendiamo con questo progetto è che il Centro Prima gli Ultimi rappresenti un primo punto di comunità sul territorio, propulsore e catalizzatore per l’attivazione di altri punti in diversi quartieri del comune di Orte, creando una mappa dei luoghi di presidio del territorio per la ricostruzione dei legami di fiducia e le pratiche di reciproco aiuto e così “ricostituire” le comunità e le relazioni sociali.

Elemento fondante è la territorialità e la complementarietà coi servizi del territorio.
Il Centro dedicherà particolare cura alle famiglie con minori, disabili e anziani fragili, monoparentali anche a seguito di separazione e/o divorzio, minori senza famiglia o residenti in casa famiglia, coinvolti in situazioni di fallimento adottivo, a basso reddito, migranti di recente arrivo, richiedenti asilo e rifugiati.

In questo particolare periodo storico, con le crescenti situazioni di difficoltà che si riscontrano nel nostro Paese, abbiamo sentito forte la necessità di affermare che, nel momento del bisogno o in situazioni di crisi, non si può discriminare a causa dell’appartenenza sociale, culturale, politica o religiosa: SULLA STRADA è al fianco dei più piccoli dei poveri, sempre.
E ha una sola priorità: “Prima gli ultimi”.

Aiutaci a realizzare questo progetto e a costruire un luogo di aggregazione, ascolto, confronto: un nuovo centro di rinascita, di solidarietà, in cui ognuno possa sentirsi utile secondo le proprie capacità e competenze.
Dona ora!

 

WordPress Video Lightbox